Comunicato Stampa dei consiglieri comunali Fiamma Tricolore #liberateipescatoriitaliani

MOVIMENTO SOCIALE – FIAMMA TRICOLORE
VERCELLI
COMUNICATO STAMPA
La marina militare del generale Haftar, il 1 settembre, ha sequestrato e portato a Bengasi due
pescherecci di Mazara del Vallo, con 16 pescatori a bordo, mentre altre due imbarcazioni sono
riuscite a fuggire, senza riuscire ad evitare però il sequestro del primo ufficiale e del
comandante.
Il Governo italiano sembra inerme, se non adirittura disinteressato, a risolvere questa
incresciosa situazione.
Per questo da Nord a Sud monta la protesta: “Liberate i pescatori italiani”, una frase che
campeggia sugli striscioni affissi in un centinaio di città italiane.
L’appello è stato lanciato da molti consiglieri comunali e regionali che in tutta Italia
stanno chiedendo al governo di intervenire per riportare a casa i 18 pescatori e i due
pescherecci ancora in ostaggio delle milizie del generale Haftar a Bengasi. “Dal 1 settembre
scorso assistiamo ad un incredibile silenzio mediatico ed istituzionale” spiegano i consiglieri nel
comunicato diffuso, “rispetto alla sorte di nostri connazionali tenuti prigionieri non si sa dove
dalla fazione libica del generale Haftar – pretendente governatore non riconosciuto dalla
comunità internazionale – che in cambio dei nostri pescatori chiede la liberazione di quattro
scafisti libici accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e di omicidio plurimo
per la morte di una cinquantina di immigrati lasciati soffocare nella stiva della barca che
stavano conducendo presso le nostre coste”. #LIBERATEIPESCATORIITALIANI
All’appello hanno aderito anche i consiglieri comunali aderenti alla Fiamma Tricolore vercellese,
eletti e membri di gruppi consiliari di liste civiche :
Massimo Bosso (San Giacomo)
Fulvio Marini (Balocco)
Auspichiamo che aderiscano quanto prima all’appello altri rappresentanti delle amministarzioni
locali, ovviamente ci rivolgiamo a quanti hanno ancora a cuore la dignità della nostra Patria, la
salvaguardia dei nostri connazionali e la difesa degli interessi nazionali.
Vercelli 6 ottobre 2020
Massimo Bosso
Fulvio Marini